Impasti orientalizzanti con decorazioni incise in Agro Falisco

Impasti orientalizzanti con decorazioni incise in Agro Falisco

Tra le produzioni ceramiche di età orientalizzante la classe dell’impasto merita un’attenzione particolare. In questo periodo, infatti, la cultura materiale di ampi settori territoriali della penisola italiana è basata prevalentemente su queste manifestazioni artigianali. Esse sono da un lato fortemente ancorate alle tradizioni locali e dall’altro strettamente connesse anche a complesse testimonianze figurate, spie dei multiformi contatti culturali con l’ambito mediterraneo.
Il presente volume, dedicato allo studio delle produzioni di area falisca, è incentrato sull’analisi dettagliata di oltre 650 vasi d’impasto, provenienti da Falerii, Narce, Nepi, Corchiano, Gallese e Vignanello e caratterizzati da superfici ornate con decorazioni ottenute a incisione, spesso riempite con paste colorate.
All’analisi formale dei fittili si affianca uno studio dettagliato del repertorio decorativo e un primo inquadramento dei contesti di provenienza. Officine ceramiche polivalenti, operanti nel corso del VII secolo a.C. nei diversi centri falisci, appaiono specializzate contemporaneamente nelle tecniche dell’incisione, della meno comune excisione e nella pittura. Questi vasi, pur distinti in diversi filoni produttivi, vengono a costituire un insieme omogeneo, un tratto fortemente caratterizzante della specificità culturale di questo comparto territoriale dell’Italia antica.

Scarica la scheda libro...»

 

2014, pagg. 429, cm 21 x 29,7
ISBN: 9788864580852
Categoria: Archeologia
Tag: fittili, Falerii Veteres, Narce, Nepi, Corchiano, Vignanello, Gallese
€42,00

Rassegna stampa

Calendario eventi