L’Idillio tenero e casto del Re Sole e Maria Mancini

L’Idillio tenero e casto del Re Sole e Maria Mancini

Non bellissima, ma con lo spirito di un angelo, Maria Mancini nipote del cardinale Mazzarino, conquista il cuore di Louis XIV, il Re Sole, che desidera farne la sua sposa.
I due giovani sono inseparabili, vivono il loro amore puro, sostanzialmente platonico, secondo i dettami della letteratura cavalleresca del 1600.
Ed è in quell’atmosfera idilliaca che matura e si consolida la loro profonda passione, ma il drastico divieto del Cardinale e della Regina-madre, ostacola il loro amore.
Crudelmente mettono in atto un complotto per troncare quel legame che sta minando le trattative per la pace tra Francia e Spagna.
Maria è esiliata nel castello di Brouage e Louis XIV deve piegarsi alla ragion di stato e sposare l’Infanta di Spagna, ma l’amore per la giovane italiana è ancora forte e prepotente, così la prega di rimanergli accanto come sua “favorita”.
Maria vorrebbe cedere alla passione, in fondo il Re le ha confermato il suo amore, ma lei non ama i compromessi, il suo carattere fiero e ribelle la trattiene, così dopo un momento di esitazione, spinta dall’orgoglio sceglie di lasciare per sempre la Francia.

2014, pagg. 111, cm 14,8 x 21
ISBN: 9788865372524
Categoria: Storia
Tag: Francia 1600, Louis XIV, Maria Mancini
€12,00