Psicologia dell’emergenza. Uno sguardo d’insieme

Psicologia dell’emergenza. Uno sguardo d’insieme

Troppo spesso la cultura rifiuta di sporcarsi le mani con i fatti della vita. Troppo spesso si ascoltano tante belle parole che, all’atto pratico, restano fini a se stesse. Ecco allora che a una donna pratica è venuto in mente di raccontare come sia necessario sporcarsi le mani con il dolore, se vogliamo veramente aiutare chi questo fardello, per un qualunque motivo, è costretto a portarselo addosso. E, secondo quanto indicano anche i più attuali orientamenti clinici, è necessario ridare attenzione alla centralità della persona, come soggetto inserito in un piano interattivo che ne faccia emergere tutta la sua complessità: la psicologia dell’emergenza – per le potenzialità che offre sia a livello di prevenzione, sia durante situazioni critiche e dopo che queste si siano verificate – è lo strumento perfetto per stimolare interazione e consapevolezza del proprio essere. In questo senso, il libro si va a completare con un’applicazione dedicata ai soggetti più deboli, che potranno trarne sicurezza: una base essenziale per vivere meglio.

A Parma lo trovate alla Libreria Piccoli Labirinti di viale Gramsci, Galleria Santa Croce.

2016, pagg. 193, cm 14,8 x 21
ISBN: 9788864581552
Collana: Praxis
Categoria: Educazione e formazione
Tag: catastrofi, app, sos, emergenza, terremoti, sostegno
€18,00

Nella stessa collana