Andrea Comincini

Andrea Comincini

Andrea Comincini, laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi “Roma Tre”, ha conseguito un Ph.D. in Italianistica presso lo University College Dublin, dove ha lavorato in qualità di Senior Tutor. È stato Helm‑Everett Fellow presso la Indiana University nel 2011. Giornalista pubblicista e ricercatore indipendente, collabora con “Il manifesto”, “Alfafabeta2” e “Scenaillustrata”. Ha pubblicato Itinerari filosofico‑letterari (Aracne 2010); Altri dovrebbero aver paura (traduzione e curatela di lettere inedite di Sacco e Vanzetti, con prefazione di Valerio Evangelisti e con un contributo di Andrea Camilleri, Nova Delphi 2012); Voci dalla Resistenza (Aracne 2012), una collezione di testimonianze sulla vita dei partigiani; L’anima e il mattatoio (Progetto Cultura, poesie, 2013). Nel 2014 ha curato Le ragioni di una congiura (Nova Delphi), ancora su Sacco e Vanzetti, e Carlo Levi filosofo (Aracne). Nel 2015, La persuasione e la rettorica di C. Michelstaedter, edizione critica (Joker edizioni).

  • Iscritto il 28/02/2018